alternanza

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO progetto “ENTRA IN EUROPA”

L’Alternanza Scuola – Lavoro, prevista dalla legge 107 del 2015, denominata La Buona Scuola, è un’esperienza educativa finalizzata ad offrire agli studenti occasioni formative in ambito lavorativo. L’attività è progettata dalla scuola in collaborazione con altri soggetti e istituzioni e coinvolge gli studenti dell’ultimo triennio degli studi superiori. Lo studente non è un lavoratore, né si tratta di tirocinio o di apprendistato, non ci sono contratti: lo scopo è apprendere competenze coerenti con il proprio percorso di studi e poterle applicare nella realtà lavorativa e non solo.

L’Informagiovani di Nichelino ha intrapreso per l’anno scolastico 2016/2017 un progetto di Alternanza Scuola – Lavoro con l’istituto Erasmo Da Rotterdam di Nichelino, destinato alle classi terze dell’indirizzo Linguistico. L’obiettivo generale del progetto è che gli studenti conoscano le opportunità offerte dall’Unione Europea e che da fruitori delle informazioni, diventino facilitatori d’informazione, secondo il metodo peer-to-peer, ovvero l’educazione alla pari. A tal fine i ragazzi hanno seguito tre incontri di formazione tenuti dall’Associazione Eufemia di Torino, che con metodi di educazione non formale (giochi, ricerche, lezioni interattive) hanno mostrato ai ragazzi l’origine dell’Unione Europea e le opportunità che i programmi europei offrono ai giovani per viaggiare all’interno del continente. Un quarto incontro tenuto dagli operatori e dai volontari del Servizio Civile Nazionale dell’Informagiovani è servito da collegamento e introduzione per la seconda parte del progetto, ovvero l’attività di ricerca, rielaborazione e promozione che coinvolge principalmente la classe 3^P dell’istituto.

Similmente a come prevede una parte delle attività dell’Informagiovani,  i ragazzi ricercano e rielaborano le informazioni a partire da quattro macro-temi generali legati ai programmi europei – Sport e Cultura, Viaggi, SVE e Scambi, Formazione e Lavoro, Diritti e Emergenze. Infine, creano materiali di diverso tipo, come volantini, presentazioni, video o schede, da mostrare ai loro coetanei e che saranno promossi e diffusi anche dall’Informagiovani. Il primo momento di restituzione e promozione avverrà all’interno della scuola il 9 maggio, in occasione della Festa dell’Europa: tutte le classi terze del Liceo linguistico dell’Erasmo, a partire dai lavori fatti dalla 3^P, saranno coinvolte nello scambio e nella preparazione delle informazioni e della loro esposizione ai loro compagni delle classi quarte e quinte. In seguito, ci saranno ancora due incontri di restituzione con le classi terze, per raccogliere i risultati, le impressioni dei ragazzi e concludere per quest’anno l’esperienza.

Leave a Comment

*