ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE CIGS

CHE COS’É L’ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE CIGS?

L’art. 1, co. 136 della L. n. 205/2017 (c.d. Legge di Bilancio 2018) in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro ha introdotto l’assegno di ricollocazione (AdR) per CIGS. Con questa norma, in pratica, i lavoratori occupati in azienda in crisi possono chiedere all’ANPAL l’assegno di ricollocazione in anticipo. Ciò supporterà il richiedente ad essere ricollocato in maniera più efficace nel mercato del lavoro.

 

CHI PUÒ RICEVERLO?

Potranno fare richiesta di Assegno di Ricollocazione esclusivamente:

  • I beneficiari di Reddito di Cittadinanza che hanno sottoscritto il Patto per il Lavoro (aggiornamenti in corso)
  • I lavoratori in CIGS, la cui azienda abbia sottoscritto un Accordo di Ricollocazione ai sensi dell’articolo 24-bis del d.lgs. n. 148/2015, come introdotto dall’articolo 1, comma 136, della legge n. 205/2017

 

A CHI RIVOLGERSI?

Leave a Comment

*