Buoni servizi al lavoro

COSA SONO I BUONI SERVIZI AL LAVORO? É una misura della Regione Piemonte, finanziata dal Fondo sociale europeo 2014-2020, per favorire l’inserimento occupazionale di persone disoccupate e svantaggiate.

Si tratta di un insieme di servizi gratuiti alla persona per l’accompagnamento alla ricerca di impiego.

Non è un assegno in denaro.

Le attività proposte tengono conto delle caratteristiche individuali di ognuno, valorizzandone il profilo professionale e personale.

CHE ATTIVITÁ SI SVOLGONO?

  • Laboratori di politica attiva per il lavoro per rafforzare le proprie competenze e migliorare la propria occupabilità
  • Ricerca attiva e accompagnamento al lavoro
  • Attivazione tirocini o contratti di lavoro per l’inserimento in impresa
  • Incrocio domanda/offerta per contratti di lavoro di lungo periodo
  • Orientamento di primo livello o specialistico


BUONO PER DISOCCUPATI DA PIÚ DI 6 MESI:

REQUISITI

  • Residenti o domiciliati in Piemonte
  • Essere disoccupati per un periodo pari o superiore ai 6 mesi
  • Avere compiuto 30 anni
  • Non percepire ammortizzatori sociali

N.B. Può partecipare chi beneficia di sostegno al reddito di inclusione (SIA o REI) e chi svolge attività con contratto di lavoro subordinato inferiore ai 6 mesi.

A CHI RIVOLGERSI?

 

BUONO PER PERSONE CON DISABILITÁ:

REQUISITI

  • Essere disoccupato
  • Essere iscritto alle liste del collocamento mirato dei centri per l’impiego della Regione Piemonte (legge 68/1999)
  • Avere domicilio in Piemonte
  • Non essere già inserita in altre iniziative nell’ambito della programmazione regionale a sostegno del lavoro, fatta eccezione per il percorso SIA.

A CHI RIVOLGERSI?

 

 

 

BUONO PER PERSONE IN CONDIZIONE DI SVANTAGGIO:

 

Soggetti con incapacità parziale di ordine fisico, sensoriale e psichico e soggetti in trattamento psichiatrico che NON raggiungono la soglia prevista dall’art 3 della L. 68/99

 

REQUISITI

 

  • Avere residenza o domicilio in Piemonte
  • Essere disoccupati
  • Appartenere ad una delle categorie di particolare svantaggio (attestata da servizi sociali e sanitari, Istituti Penitenziari e Ufficio Esecuzione Penale Esterna)
  • Non percepire ammortizzatori sociali

 

N.B. Può partecipare chi beneficia di sostegno al reddito di inclusione (SIA o REI) e chi svolge attività con contratto di lavoro subordinato inferiore ai 6 mesi.

 

A CHI RIVOLGERSI?

Leave a Comment

*