News

CARRI, CORIANDOLI, CHIACCHIERE: IL CARNEVALE A NICHELINO

manifesto_sito_carnevale_2019
Written by Operatore

Terza edizione per il Carnevale nichelinese, che sarà organizzato dalla Città di Nichelino in collaborazione con Ascom Moncalieri, Associazione “Stupinigi è …” con il gruppo “Patela Vache”, e Gruppo Storico Conte Occelli.

Tante le novità in programma. La prima: la festa si moltiplica per tre giornate. Non solo: per la prima volta la Città di Nichelino avrà due carri, realizzati dal gruppo “Patela Vache” dell’Associazione “Stupinigi è….”, e maschere ufficiali (Monsù Panaté e Madama Farina), che sfileranno domenica 17, insieme a numerosi altri carri provenienti da tutto il Piemonte.
Si comincia venerdì 15, dalle 19.30 alla Bocciofila di via Giacosa 16, con la festa in maschera aperta a tutti gli interessati e apericena (prenotazione obbligatoria telefonando al 320/4518573), cui seguirà una serata danzante in maschera con i gruppi musicali “Pensiero vagabondo” e “Mode in 3.0″.
Sabato 16 sarà il giorno dedicato ai bimbi con, alle 16.30, il Carnevale dei bambini in piazza Di Vittorio. Alle 15.30 invece la presentazione ufficiale del carro “Tec…No…Logica” rappresentativo di Nichelino e Stupinigi. Poi musica con il Dj set Scalum, intrattenimenti e animazione con maschere di famosi personaggi per bambini, bancarelle, dolciumi, e “chiacchiere” (i dolci conosciuti anche come “bugie”) gratuite offerte da Unes Nichelino e tè caldo offerto da Euroristorazione, con distribuzione a cura dei volontari dell’AVIS Nichelino. Parteciperanno le parrocchie e le associazioni del territorio, e sarà premiata la maschera più originale. In caso di maltempo, l’evento si svolgerà domenica 17 alle 11.

Domenica 17, dalle 14.30, partirà la sfilata dei carri, presentata da Elia Tarantino e da Andrea De Marchi, che percorrerà via Torino (nel tratto compreso fra gli incroci con via Occelli e via XXV Aprile), poi via XXV Aprile, e quindi via San Matteo fino alla conclusione in piazza Polesani nel Mondo.

About the author

Operatore

Leave a Comment

*